Pubblicità Ristorante: 20 consigli per promuovere un ristorante

come promuovere un ristorante

In tempi di pandemia i ristoranti come molte altre attività sono state messe a dura prova.
Il settore della ristorazione inoltre, è molto competitivo, soprattutto in Italia, dove la qualità media della ristorazione è elevata; occorre quindi essere sempre aggiornati non solo sugli aspetti che riguardano la cucina.
Un’aspetto fondamentale, da tenere in considerazione è quello della pubblicità, che, nel corso degli anni, è cambiato radicalmente: oggi il web è la via primaria per pubblicizzare e promuovere un ristorante.
La concorrenza tra i ristoranti è forte, dovra quindii dare il massimo per avere successo.

Con questa guida ti offro 20 idee di marketing che promettono di aiutarti a fare pubblicità al tuo ristorante e attirare l’attenzione degli stomaci brontolanti!

  1. Crea un Brand
  2. Analizza i concorrenti
  3. Food Porn foto
  4. Iscriviti a Google Business
  5. Crea un programma fedeltà
  6. Gestisci le recensioni
    6.1 Recensioni negative
    6.2 Recensioni positive
  7. Social Media
  8. Crea un blog
  9. Condividi i contenuti degli utenti
  10. Condividi articoli giornali sul web
  11. Imposta Google Alerts
  12. Invita i Food Blogger
  13. Menu online
  14. Cibo da asporto
  15. Offri sconti e coupon
  16. Prenotazione online
  17. Google Local Mobile Ads
  18. Partnership con fornitori locali
  19. Pubblica durante le festività e sfrutta gli eventi
  20. Monitorizza l’andamento

1. Crea un Brand

E’ il primo step, occorre fin da subito avere un’identità che ti contraddistingue e farla crescere nel tempo, un nome che sia facile da ricordare in cui ti possa riconoscere. L’obiettivo dovrebbe essere quello di costruire l’identità in base al tipo di cucina e alla tipologia di clienti. Se hai un ristorante vegano non lo puoi chiamare “La Tagliata”, evita inoltre nomi troppo lunghi quali “ristorante pizzeria italiana da…”
Fai mente locale e pensa a quanti ristoranti ti ricordi con nomi lunghi…..ti dico solo che il locale più recensito al Mondo si chiama “Il Vinaino”.
Una volta scelto il nome, affidati ad un grafico per il logo, che sarà alla base di tutti layout grafici, dall’insegna, al menu, dai biglietti da visita al sito web.

2. Analizza i concorrenti

Prima di partire in qualsiasi attività, occorre effettuare un’analisi di mercato.
Occorre analizzare come si muovono i ristoranti nella tua zona, dove e come si pubblicizzano, che tipo di clientela hanno, analizzare le recensioni e le loro pagine social.
Questo ti serve per capire cosa stanno sbagliando e cosa funziona.
L’analisi ti farà risparmiare tempo e denaro per le future scelte.

3. Food Porn foto

Tranquillo, non si parla di pornografia, “Food Porn” dall’inglese significa mostrare immagini che ritraggono il cibo in modo molto appetitoso, diciamo attranete/accattivante.
Probabilmente, il modo migliore per promuovere i tuo ristorante è con foto di alta qualità che fanno sbavare i potenziali clienti, foto che mettono “l’acquolina in bocca”.
Considera, nella fase iniziale, di assumere un fotografo professionista per farti fare le foto dei piatti, del ristorante e dello staff al lavoro. Queste foto le andrai ad inserire nei canali web che successivamente ti illustrerò. Se non sei un professionista o non hai fatto un corso di fotografia, non pubblicare foto scadenti !
Sopra ti faccio notare 3 foto fatte da un fotografo professionista e tre fatte dal sottoscritto in alcuni ristoranti (con un P30 pro, ottimo smartphone per le foto). Nelle foto scattate da me, diciamo che è assente l’effetto “porn”. Possono andar bene per una condivisione social, ma non per una pubblicazione in pianta stabile su sito web, google business o altri profili ufficiali del ristorante.
Se comunque vuoi cimentarti nella FoodPorn Photography ecco alcuni link utili per imparare.

4. Iscriviti a Google Business

Non perdere tempo ed iscriviti a Google Business.
Ecco un lista di opportunità per il tuoi ristorante che puoi sfruttare iscrivendoti a Google Business.

  • Ricerca in Google Maps
  • Prenotazioni con Google
  • Pianificazione e notifiche via Gmail
  • Partnership con Fornitori

Quello che dovrai fare è tenere tutte le informazioni aggiornate, orari, caricare foto e monitorizzare le recensioni.
Google Business inoltre si interfaccia con le piattaforme di delivery (consegne a domicilio) e di prenotazioni tavoli.

5. Crea un programma fedeltà

Premia i clienti piu fedeli con buoni sconto e promozioni.
Se hai un ristorante dove la tua clientela per esempio, è prevalentemente Business, i programmi di fidelizzazione possono fare la differenza e garantirti un ritorno economico costante.
Queste le applicazioni piu usate per fare programmi fedeltà online.

Se non vuoi utilizzare le App, puoi tornare alla vecchia scuola delle schedine perforate, non avranno il solito appeal delle App, ma comunque dimostrano che apprezzi i clienti e la loro fedeltà.

6. Gestisci le recensioni

Gastromarketing

Le recensioni hanno un’enorme potere nel settore della ristorazione e avere un forte sostegno dalle recensioni positive è come avere una gallina dalle uova d’oro: le recensioni possono fare miracoli per la tua attività.

Ci sono decine di portali che offrono la possibilità agli utenti di scrivere le recensioni su un ristorante.

Ti consigliamo di guardare il seguente aggregatore di recensioni Gastroranking.it dove, in unico posto, potete avere un’idea di come è recensito il vostro ristorante, dopodichè andate ad analizzare le recensioni nei vari portali.


6.1 Recensioni negative

Se ricevi un feedback negativo, rispondi sempre in modo educato, gentile e professionale.
Se stai rispondendo pubblicamente alla recensione negativa, ringrazia il revisore per il feedback, chiedi scusa per l’incidente e prometti di migliorare in futuro
Potresti anche prendere in considerazione l’idea di contattare privatamente l’utente per ulteriori delucidazioni su eventuali incidenti negativi.

6.2 Recensioni positive

Molti ristoranti non rispondono mai alle recensioni positive, ma ogni tanto è bene farlo, perchè fai capire che ascolti il cliente, che ci tieni, insomma traspare quell’aspetto di umanità che è assente nel Mondo digitale.
Devi essere gentile e cortese e ringraziare il cliente per il feedback.
Ricordati sempre di invitare il cliente a ritornare !!

7. Social Media

Esempi di layout di storie Instagram
Esempi di layout di storie Instagram

Solo un dato, l’hashtag #food in oltre 400 milioni di post, quello #drinks in 50 milioni.
Essere sui social, non può essere un’alternativa.
Per prima cosa occorre registrarsi sui principali, Instagram, Facebook e Twitter, inserire tutte le informazioni e fotografie (quelle fatte dal fotografo).
Una volta configurati ed inserite tutte le opzioni utili a promuovere il ristorante (menu, collegamenti ad app di prenotazioe tavoli, collegamenti al blog), iniziate a postare (almeno 1 volta a settimana per ogni account).
Mantieni una linea editoriale congrua ed in linea con il layout grafico e la tua clientela.

  • Pubblica post brevi accompagnati sempre da foto, puoi utilizzare canva per le foto sui Social
  • I post devono essere utili e/o divertenti
  • Condividi ricette ed esperienze culinarie
  • Pubblica mini-storie che evidenziano gli ingredienti e il lavoro di preparazione di un piatto
  • Evidenzia dipendenti come chef, camerieri, baristi e altri
  • Interagisci con i tuoi follower: e condividi le loro esperienze nel tuo ristorante suoi tuoi Social
  • Analizza l’engagment dei tuoi post e quello dei tuoi concorrenti

8. Crea un blog

crea un blog

Creare un blog personale è un ottimo modo per creare una community e interagire con i tuoi clienti.
I blog offrono la possibilità di sperimentare con la voce e la personalità del tuo ristorante.
Condividi i tuoi successi e le tue difficoltà, storie divertenti, ricette e qualsiasi altra cosa che pensi possa interessare ai tuoi clienti.
Puoi anche realizzare un sito web del tuo ristorante (diciamo istituzionale) ed integrarci un blog piu personale dove ogni post lo andrai a condividere anche sui social.
Recentemente Google ha lanciato Stories, ovvero la possibilità di creare brevi storie di video ed immagini, integrarle sul sito web (c’è un plugin dedicato per wordpress) e condividerle sui social. Tutto ciò incrementa il posizionamento organico sui motori di ricerca.

9. Condividi i contenuti degli utenti

Condivisione foto ristorante

I contenuti generati dagli utenti (chiamati UGC) sono un ottimo modo per sviluppare coinvolgimento con gli utenti.
Organizza un concorso fotografico chiedendo ai clienti di condividere il loro pasto preferito nella tua struttura e condividilo su una pagina di contenuti dedicata (e / o condividi le proposte sui tuoi social network).
Prendi in considerazione l’idea di premiare alcuni fortunati concorrenti casuali con un antipasto/entrée gratuito o quello che ritieni più idoneo !
Ospitare e promuovere contenuti generati dagli utenti mostra ai clienti che li apprezzi, e trasformi visitatori occasionali in clienti fidelizzati.

10. Condividi articoli giornali sul web

Un’altro importante suggerimento di marketing per i ristoranti è quello di pubblicare sul web e tutti i canali social gli articoli di carta stampata dove si è menzionati.
Questo fà incrementare la reputazione online nonchè la visibilità del ristorante.
I tuoi follower saranno cosi, incoraggiati a venire di persona nel tuo locale ed invogliati a lasciare un feedback positivo o condividere la loro esperienza sui social network.

11. Imposta Google Alert

Google Alerts ti avvisa quando il nome del tuo ristorante (o un’altra parola chiave che vuoi monitorare) appare sul Web.
In questo modo puoi monitorare chi stà parlando di te sui social media, blog, forum etc… e capire cosa pensano i clienti.
Se Google Alert non non ti piace, puoi provare Mention.

12. Invita i Food Blogger

Quando apri un nuovo ristorante, non è facile generare recensioni e farsi notare
Un ottimo modo per ottenere recensioni sul web è quello di invitare i food blogger al tuo ristorante, offrendogli ovviamente il pranzo/cena e chiedendogli cortesemente se sarebbero disposti a recensire, in maniera obiettiva il tuo ristorante e condividere la loro esperienza online.
Alcuni Food Blogger hanno moltissimi follower, di conseguenza una loro recensioni può portarti un sacco di visibilità. Il consiglio, per partire, al fine di ottimizzare il budget, è quello di trovare aspiranti food blogger o influencer locali, in tal modo vai ad intercettare un pubblico vicino alla tua posizione.
Ti consiglio di dare un’occhiata alla lista dei piu famosi Food Blogger italiani,

13. Menu online

Menu online
Nonostante sia stato ironico, l’immagine e lo stile del menu è la prima cosa che risalta agli occhi

Avere un menu online elegante e funzionale è per gli utenti un elemento essenziale, perchè prima di ordinare online o venire al tuo ristorante, gli utenti effettuano delle ricerche.
Pubblica un menu di alta qualità, facile da leggere, aggiornato e preciso.
Assicurarti che il tuo menu sia pubblicato sul tuo sito web, poiché spesso è l’informazione n. 1 che gli utenti cercano quando visitano il tuo sito (insieme a orari, posizione e informazioni di contatto).
Facebook offre la possibilità di inserire il proprio menu, come le altre piattaforme di delivery.
Se non hai un buon menu online e disponibile per i clienti, la maggior parte delle tue altre strategie di marketing per il tuo ristorante saranno praticamente inutili!
Al giorno d’oggi, i clienti devono avere accesso ad un menu online, altrimenti guarderanno semplicemente altrove.

14. Cibo da asporto

In tempi di Covid è esploso in Italia il fenomeno dell’asporto. Gli utenti hanno scoperto l’utilizzo delle piattaforme di delivery, tra le piu famose menziono:
Deliveroo
Justeat
Ubereats
Glovoapp
Mymenu

Soprattutto nelle grandi città, le App di consegna cibo a domiiclio, per molti ristoranti sono state l’ancora di salvataggio di un fallimento annunciato.
Molti servizi di consegna online semplificano il processo di ordinazione ed aggiungono sconti, offerte e programmi di fedeltà che portano gli utenti a fidelizzare con tali App.
Inoltre, tali App sono tutte integrate nella Google Business Page, quindi un utente quando vi trova su google maps per esempio può tranquillamente ordinare cibo a domicilio.

15. Offri sconti e coupon

Fornire coupon e sconti per il tuo ristorante è sempre un modo sicuro per attrarre e far tornare i clienti.
Per esempio, puoi offrire un assaggio di un prodotto tipico, qualcosa di speciale ai nuovi iscritti alla newsletter, o ai nuovi iscritti alla pagina facebook o a chi lascia una recensione.
In alternativa, puoi provare a pubblicizzare uno sconto tramite Groupon: se segui questa strada, otterrai molta visibilità, ma, una belle fetta delle entrate, finirà in commissioni. quindi valuta bene.

16. Prenotazione online

Se proprio vogliamo trovare un’aspetto positivo del Covid, bè è stato l’impatto che ha avuto sulla digitalizzazione degli utenti.
Oggi moltissimi utenti riescono a fare un’acquisto online o fare una semplice prenotazione al ristorante direttamente dal loro smartphone sul divano di casa.
Dare la possibilità di prenotare online ti consente di incrementare il tasso di conversione sulle campagne pubblicitarie, oltre a velocizzare e gestire in maniera ottimale le prenotazioni dei tavoli.
Ci sono moltissime App che gestiscono le prenotazioni online e si interfacciano con Google.
Molte App offrono una prova gratuita, i prezzi sono accessibili, quindi non ti rimane che fare qualche prova e valutare l’app che ritieni migliore.

17. Google Local Mobile Ads

Riucerche locali

La maggior parte delle ricerche degli utenti che prenotano e vanno nei ristoranti, sono ricerche locali (ristorante a.”…” ristoranti vicino”…..”, ovvero ricerche geolocalizzate.
Se fai una vacanza o una gita fuori porta che fai? Inizi a cercare il ristorante prima di partire ?? Assolutamente no, quelle ricerche le fai quando sei a destinazione sul posto.
Lo strumento migliore per fare campagne Geo-Localizzate per gli intenti di ricerca è Google Ads.
Fare campagne pay per click su Google può fare veremante la differenza.
Per esempio immagina che ci sia un raduno di persone nel vostro Paese, quello che puoi fare è una campagna a pagamento su google, scegliendo solo i device mobile e geolocalizzando la campagna solo nel tuo Paese negli orari in cui sono presenti le persone.
Molte di quelle persone faranno ricerche sui loro smartphone per trovare un ristorante, ed ecco, magicamente troveranno il tuo annuncio !!!
Fatti furbo, metti offerte e sconti nell’annuncio proprio in quel giorno !!

18. Partnership con fornitori locali

Fornitori Locali

Se hai Budget a disposizione, collabora con produttori locali.
Offrire prodotti freschi e del luogo ai tuoi clienti è un valore aggiunto.
Il consiglio è quello di fare delle vere e proprie partnership di collaborazione, in quanto c’è un obiettivo in comune. Promuovi i prodotti del produttore suoi tuoi canali e lui farà altrettanto, indirizzando i suoi clienti verso il tuo ristorante.
I clienti amano mangiare prodotti locali, adorano sapere che mangiano prodotti del territorio e acquistano molto spesso i prodotti tipici. Se non è fuori budget dal tuo budget, prendi sicuramente in considerazione questa opzione!

19. Pubblica durante le festività e sfrutta gli eventi

Festività ristorante
L’immagine richiama le festività natalizie ed invita al tempo stesso ad andare al ristorante

L’Italia è uno dei Paesi al Mondo con il piu alto tasso di festività, ricorrenze, tradizioni ed eventi dove tutto è bello, purchè si stia insieme.
Ecco proprio durante queste ricorrenze devi essere attivo, sui Social, nelle campagne Google Ads e in tutti canali online e offline che offrono la possibilità di fare promozione.
Ricordati di curare l’immagine e mantieni sempre uno stile grafico omogeno.

20. Monitorizza l’andamento

Il monitoraggio è un’attività fondamentale.
Anche se sei alle prime armi con le attività di web marketing, devi darti degli obiettivi per ogni attività che andrai a svolgere.
Devi analizzare le attività che hai già svolto o fatto svolgere da chi ti cura la strategia digital, dopodichè vedere dove sei e dove sono i tuoi concorrenti.
Stabilisci dei KPI per iniziare (indicatori di perfomance) per esempio:

  • Numero e qualità delle reviews
  • Prenotazioni online
  • Chiamate Telefoniche
  • Messaggi Ricevuti
  • N° consegne a domicilio effettuate via App
  • Engagment Post Pubblicati
  • Traffico web

I KPI, in base ai tuoi obiettivi, possono essere comunque diversi dai suddetti.

Se non hai Budget per affidarti ad un professionista o ad una Agenzia Web Marketing per promuovere un ristorante, puoi comunque provare a mettere in atto molti dei suddetti consigli di questa guida in autonomia; in alternativa, contattaci senza impegno, saremo lieti di aiutarti.


Nessun Commento